Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

San Giorgio alta: il Sindaco mantenga le promesse sulla realizzazione delle fogne

Lettera a Stancanelli di un abitante del quartiere San Giorgio sull’assenza della rete fognaria

lunedì 26 settembre 2011

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Riceviamo e pubblichiamo:

Sono un abitante del quartiere San Gorgio, Vi scrivo dopo avere letto numerosi articoli sul degrado dei quartieri di Catania. Mi sono reso conto che, tante delle problematiche esistenti nella nostra città, si possono trovare nel mio quartiere: discariche abusive, segnaletica stradale inesistente, randagismo, strade impraticabili, etc etc… Ma la questione più grave è l’igiene pubblica, e in alcuni momenti della giornata ci sentiamo di essere in un paese del terzo mondo dove le strade vengono utilizzate come condotte per lo scarico dei liquami. Questa, purtroppo, è una conseguenza della mancanza di una rete fognaria nel nostro quartiere, anzi , mi correggo in una zona del nostro quartiere. Si, perché diversi anni fa fu realizzata la rete fognaria nella zona bassa del quartiere, mentre la zona alta, dove abito io, fu esclusa dalla realizzazione di ques’opera.

Nel maggio del 2008 ho costituito un comitato cittadino denominato “San Giorgio Alto”, al fine di rappresentare i residenti verso le autorità competenti per la realizzazione dell’opera già inserita nel piano delle opere pubbliche del Comune di Catania da circa 15 anni!!!

In sede di campagna elettorale il Sig. Sindaco Raffaele Stancanelli, si è recato in zona promettendo un suo interessamento alla risoluzione del problema, allorquando fosse diventato Sindaco. Promise inoltre che l’amministrazione comunale si sarebbe fatta carico dei costi scaturenti dall’attività di espurgo al fine di agevolare i residenti, che fino a non molto tempo fa’ hanno pagato nelle bottette SIDRA il canone per la fognatura e mai restituito dalla stessa.

Da quel giorno tanti e tanti incontri ho avuto con il Sig. Sindaco, l’Assessore ai Lavori Pubblici, l’Assessore per l’Ambiente, Ingegneri comunali, Dirigenti Sidra, ATO e Municipalità. La problematica è stata inoltre portata in consiglio comunale dal Presidente della Commissione Urbanistica Alessandro Porto, il quale chiedeva un’istituzione di un tavolo tecnico. Ma ad oggi nessuna risposta, tutto tace!

Mi chiedo se il Sig. Sindaco, tra poco più di un anno, ritornerà a fare ai residenti del quartiere San Giorgio alto le stesse promesse che fece tre anni fa; o intende, prima di allora, spiegare ai cittadini, che lo hanno votato, cosa sta facendo per risolvere un problema igienico sanitario tanto grave e urgente. Mi sento in dovere di dire che sentendo le varie lamentele dei residenti interessati dal problema, che venire a promettere la realizzazione della rete fognaria in campagna elettorale sarebbe solo una perdita di tempo: siamo stanchi delle promesse!!!!! Se un lavoro non si puo’ fare si deve dire apertamente facendosi carico delle proprie responsabbilta’.

cordiali saluti

Il Presidente del Comitato

SAN GIORGIO ALTO




I più letti

SetteGiorni